Il derby accende la Capitale

23/12/2017 alle 09:47.
alberto-de-rossi-qarabag-roma-youth-league-primavera

IL TEMPO (F. SCHITO) - Un derby che vale una bella fetta di stagione. Soprattutto per la Lazio che oggi, alle 11 (diretta su Sportitalia) ospita la Roma Primavera al Mirko Fersini di Formello. In casa biancoceleste bocche cucite e qualche sorpresa da giocarsi all’ultimo minuto. I ragazzi di Andrea Bonatti stanno attraversando un periodo particolarmente complesso in termini di gioco e risultati, l’umore è sotto i tacchi anche dopo l’eliminazione in Coppa Italia arrivata tra le polemiche arbitrali e la classifica in campionato non fa che aggravare la situazione: appena 13 punti in altrettante uscite stagionali, solo uno in più del terzetto che occupa il fondo della graduatoria composto da , Sampdoria e . Quello che manca in casa biancoceleste sono i gol: dopo l’addio di Alessandro Rossi – bomber della passata stagione, oggi in prestito alla Salernitana – sotto porta si è smarrita la via anche a causa della penuria di attaccanti puri alla corte di mister Bonatti. Ecco allora che il tecnico della Primavera potrebbe stupire tutti con una vecchia conoscenza: Mamadou Tounkara, ventidue anni il prossimo gennaio, ancora tesserato dalla Lazio seppur ormai fuori rosa e con un contratto in scadenza il prossimo giugno. L’attaccante spagnolo sono tre settimane che, con il permesso della società, si sta allenando con la Primavera insieme a Rozzi e Dovidio. Bonatti potrebbe ricorrere a lui per risolvere il problema del gol sfruttando una risorsa rimasta finora nel dimenticatoio.

Sull’altra sponda del Tevere, problemi di abbondanza per Alberto che ha praticamente a disposizione tutta la rosa, tranne il lungodegente Ganea, operato al lo scorso settembre. Il tecnico di Ostia è alla ricerca della formazione migliore per l’ultimo appuntamento del 2017 che non può prescindere da Mirko Antonucci, numero 10 reinventa to centravanti che sta stregando tutti in questa sua nuova posizione. Al suo fianco possibile il rientro di Corlu con Besuijen. La baby Roma ha solo un obiettivo: i tre punti per tornare a volare in campionato in attesa del recupero della partita contro il Torino il prossimo 7 febbraio. «Veniamo da un percorso abbastanza lungo – le parole di Alberto De Rossi ai microfoni di Roma Tv -, c’è stato questo cambiamento dopo il periodo brutto delle tre sconfitte che ci hanno portato a uscire dalla Youth League. Uno sbandamento che avrebbe potuto determinare una presa di coscienza negativa da parte dei ragazzi, che si sono invece ricompattati, lavorando tanto e con grande impegno e serietà. Mi sembra che siamo nelle posizioni che meritiamo». Secondo il tecnico non serve la stracittadina a spronare i suoi ragazzi: «La partita è difficile di per sé, le motivazioni ognuno ha le sue: loro vogliono uscire dalla bassa classifica, noi vogliamo scalare posizioni e proseguire così. È un derby ma vado al di là di questo aspetto, ci vedo moltissime altre cose. Conta tanto, tre punti importantissimi». In palio, per una volta, c’è anche la possibilità di passare un buon Natale.