Il dottor Colautti: “Con l’adduttore serve attenzione, è un muscolo delicato”

16/10/2017 alle 08:31.
manolas-borsa-del-ghiaccio

Francesco Colautti, della Roma tra il 2011 e il 2015 e attuale coordinatore sanitario dell’Ascoli, ha parlato al quotidiano dei numerosi infortuni muscolari che stanno colpendo i giallorssi nell'ultimo periodo. Queste alcune delle sue parole:

Dottor Colautti, cosa bisogna aspettarsi da questa risonanza magnetica? 
«Naturalmente i tempi variano a seconda della lesione: in linea generale però l’adduttore va trattato con maggiore attenzione rispetto ad altri muscoli della coscia, come ad esempio i flessori».

Perché a volte si evidenzia invece la parola “edema”? 
«L’edema è il sintomo determinato dalla lesione. Quando c’è un versamento, intra o extra muscolare, di solito c’è sotto una rottura di fibre».

(corsport)