Il West Ham frena Feghouli: vuole più soldi per il prestito

09/01/2017 alle 08:28.
west-ham-united-v-rubin-kasan-friendly-match

IL MESSAGGERO (S. CARINA) - Si complica la pista Feghouli. La Roma ha il sì dell’algerino ma fatica ad ottenere il lasciapassare del club inglese che al momento nicchia sulla possibilità del prestito gratuito, preferendo monetizzare la cessione. A Trigoria sono disposti a pagare per intero l’ingaggio per i prossimi sei mesi (annualmente l’attaccante guadagna due milioni di sterline) ma per l’algerino bisogna alzare la posta. Tradotto: almeno 2-3 milioni per il prestito. Situazione di non facile soluzione e che rischia di andare per le lunghe. Nuovi contatti sono attesi tra oggi e domani. Intanto le dichiarazioni del presidente del Las Palmas, Ramirez («Abbiamo acquistato due giocatori, uno dei quali aveva molte richieste da Spagna, Inghilterra e Italia»), lascerebbero pensare che il discorso relativo a Jesè sia ormai chiuso. Condizionale d’obbligo visto che ieri l’agente ha tenuto a precisare che «quella del Las Palmas è una soluzione interessante ma si sono dette tante cose false. Tipo che avevano trovato un accordo con il Psg per il prestito e che ilmio assistito era disposto a decurtarsi l’ingaggio. Tutte falsità, non abbiamo alcuna intesa». Aspettando novità, rimane nella lista del ds Massara il giovane Musonda, considerato da sempre la carta di riserva rispetto alle prime opzioni. Capitolo cessioni: ad un passo dal Lugano.
OFFERTO HALILOVIC Per quanto riguarda invece la mediana, bisognerà attendere la giusta occasione. Rigorosamente in prestito. Per questo sembra inevitabile scartare l’opzione Sanson del Montpelliermentre è da valutare quella di Halilovic, ex , classe ’96, ora all’Amburgo. Finito nel 2012 ad appena 16 anni nella prestigiosa lista di Don Balon tra i migliori calciatori nati dopo il 1991, è stato per lungo tempo un calciatore seguito con interesse da . Nei giorni scorsi è stato messo sul mercato dal club tedesco: «Il ragazzo ci ha chiesto la cessione – ha spiegato il ds Todt – la formula del prestito è possibile». Proprio in virtù di questa apertura, un intermediario lo ha offerto a Trigoria mentre in Spagna si sono fatte avanti lo Sporting Gijon (dove Halilovic ha già giocato una stagione in prestito dal che su di lui vanta ancora un’opzione per ricomprarlo a 10 milioni) il Betis e il Valencia. Per caratteristiche tecniche e fisiche, pur essendo nato come trequartista, si avvicina all’idea di calciatore alla o alla Kovacic. Bisogna capire se si sposa con quanto richiesto da visto che l’ammissione del tecnico – «Rincon piaceva anche a noi» – lascerebbe presumere che la Roma stia cercando un calciatore di maggiore fisicità. Di fisicità ne ha da vendere . Ieri a Marassi, simpatico siparietto nel pre-gara con protagonista . Ai fotografi che si avvicinavano per immortalare la panchina giallorossa, dove era presente anche il greco, il capitano scherzando ha detto di sbrigarsi a scattare visto che potrebbero essere le ultime foto del difensore in giallorosso. Tutti a ridere. Per ora.