Feghouli in due mosse

12/01/2017 alle 08:14.
feghouli-3

LEGGO (F. BALZANI) - Il nome del vice corre sulla District line: la linea metropolitana che a Londra collega Newham e Chelsea, i due quartieri dove giocano rispettivamente Feghouli e Musonda, ma anche Batshuay che in questa storia ha un peso importante. Dal trasferimento in prestito dell'ex punta del Marsiglia dal Chelsea al West Ham, infatti, dipende il destino dell'algerino che sembra sempre più vicino alla Roma. Ieri Massara è venuto incontro alle richieste del club inglese (2,5 milioni per il prestito senza obbligo di riscatto) che però aspetta di poter sostituire Feghouli visto che anche Zaza è ormai partito (per Valencia) e che il calendario della Premier sarà fittissimo.

Il nome scelto è proprio quello di Batshuay che però vorrebbe tenere in Blues. Tutto dipenderà dalla volontà del francese che al Chelsea trova poco spazio. Se Batshuay dovesse restare nella zona ricca di Londra, si allungherebbero ulteriormente i tempi per Feghouli e la Roma a quel punto virerebbe su Musonda che - chiuso proprio da Batshuay - arriverebbe in prestito per sei mesi alla Roma. Con il 20enne ex Betis c'è già un accordo di massima, e i rapporti col Chelsea sono buoni dopo l'affare . La priorità resta comunque Feghouli che in caso di fumata bianca entro domani potrebbe anche essere convocato per la gara di Udine di domenica. Un intreccio complesso dal quale al momento restano fuori altri nomi, anche quello di Moutinho che piace ma guadagna troppo (4 milioni).

A centrocampo si studia il modo di arrivare a Badelj, ma difficilmente andrà in porto lo scambio con . Intanto a Trigoria si allena in prova Vicente Besuijen, 15 anni, olandese di origine colombiana di proprietà del Volendam. Lo voleva il Tottenham, ad aprile compirà 16 anni e potrà firmare il suo primo contratto da professionista, la Roma lo valuterà per un mese. Ufficiale il trasferimento in prestito di al Lugano dopo il flop col Trapani. Infine, in un'intervista a Mediagol.it, l'ex ds ha confessato: «Avrei tanto voluto Dybala alla Roma, ma costava troppo».