Luiz Adriano vicino, Strootman sta meglio

27/01/2015 alle 03:14.
luiz-adriano-esulta

CORSERA (L. VALDISERRI) - Il primo controllo sul ginocchio sinistro di , quello operato il 19 marzo scorso che lo ha costretto a otto mesi di stop, è andato bene. La grande paura di Firenze è stata ridimensionata: il giocatore olandese ha sostenuto un test di «mobilità» all’articolazione e ha cominciato subito a sottoporsi a sedute di fisioterapia. Oggi ulteriori controlli, per chiarire del tutto la situa zione dell’articolazione. Lo stop per la partita di sabato, contro l’Empoli, è quasi sicuro. La «botta» c’è stata e ha chiesto e ottenuto una visita dal professor Cerulli. sarà sottoposto oggi ad esami clinici, per il problema al polpaccio sinistro, eredità dell’ultima azione della gara contro la . L’ipotesi più probabile è che debba fare a meno di lui per tre settimane.

Problemi che, uniti alle apparizioni sempre più spettrali di Mattia nei minuti che gli concede, fanno ritornare di stretta attualità il calciomercato. Il Milan, che ha perso almeno per tre mesi El Shaarawy (frattura del piede) è tornato all’assalto per e i dirigenti della Roma hanno aperto alla cessione in prestito. La prestazione del centravanti a Firenze ha fatto capire a tutti che è meglio trovare un giocatore più motivato. Il nome sulla lista è quello di Luiz Adriano, brasiliano, 27 anni, 154 presenze e 72 con lo Shakhtar Donetsk, un contratto in scadenza nell’ottobre 2015. C’è da trovare l’equilibrio tra le esigenze di Roma, Milan e Shakhtar. Si lavora su due prestiti onerosi a cifre che rendano praticamente obbligatorio il riscatto a giugno di tutti e due gli attaccanti. ha bisogno anche di un centrale difensivo e si ritorna sempre a Vlad Chiriches, romeno del Tottenham, 25 anni, solo 6 presenze per 474’ in questa stagione di Premier League. Anche gli Spurs sono interessati a ma il giocatore, che oggi parlerà con , preferisce il Milan. Lavoro per il d.s. che, intanto, continua a pensare anche al futuro. È vicinissimo l’arrivo a Trigoria di Pepìn, centrocampista centrale, classe 1996, cresciuto nella cantera del e poi passato al Malaga. È un centrocampista centrale che ha Pogba e Yaya Touré come modelli