Luiz Adriano alla Roma

27/01/2015 alle 04:49.
luiz-adriano-esulta

LEGGO.IT (F. BALZANI) - Luiz Adriano alla Roma, al Milan e un arrabbiato che potrebbe restare col cerino in mano. Il tourbillon del mercato “offensivo” della Roma si fa sempre più frenetico e in queste ore provocherà un effetto domino. A far cadere la prima tessera dovrebbero essere i giallorossi che in queste ore, dopo aver parlato con un intermediario di mercato, attendono il ritorno in Europa dello Shakthar Donetsk (impegnato fino a ieri in una tournée in Brasile) per chiudere l’affare Luiz Adriano.

Il club ucraino si è convinto a liberare l’attaccante con 8 mesi di anticipo sulla scadenza di contratto ricavandone una decina di milioni, anche se era di 15 la richiesta iniziale. L’agente di Luiz, insieme a Lucescu, incontrerà stamane il presidente Akhmetov per il via libera. Domani l’annuncio? Ruolo importante in questa trattativa lo sta ricoprendo un altro brasiliano: Zago.

L’ex-difensore della Roma è oggi assistente dello stesso Lucescu e ha fatto da tramite. La Roma è disposta a dilazionare il pagamento: 2 milioni subito per il prestito oneroso fino a giugno e altri 8 in estate. Al giocatore un contratto da 2,5 milioni a stagione più bonus. «So di piacere a una grande squadra come la Roma, un onore. Sono molto grato allo Shakhtar, ho ancora un anno di contratto ma se arriva un’offerta vantaggiosa per me e per il club potrei partire. Vorrei giocare in A», ha detto in Brasile Luiz a Calciomercato. it. Il cambio di rotta improvviso ( era in procinto di imbarcarsi per Fiumicino) è dovuto però a un’altra operazione di mercato che porterà al Milan. L’attaccante da tempo chiede di essere ceduto. Respinte e Torino, Mattia vuole a tutti i costi il Milan anche per ragioni personali (la moglie Ludovica lavora spesso in Lombardia) e i rossoneri – convinti anche dal grave infortunio di El Shaarawy – avrebbero addirittura prenotato per domani le visite mediche alla Madoninna per Mattia, che arriverà con la formula del prestito (2 milioni) ma senza obbligo di riscatto (a 12 milioni). Stamani saluti. Infine, altro giovane preso: Pepin, classe ’96, centrocampista ex cantera dal Malaga per 300mila euro.