Roma, pronti 15 milioni per Ogbonna e per il si del Toro. Nell'offerta anche giocatori

26/06/2012 alle 04:43.

LEGGO (F. BALZANI) - A Trigoria l’azzurro è sempre più di moda. Dopo aver riscattato a suon di milioni Borini e aver resistito all’offensiva del Manchester City per De Rossi (confermata ieri dall’agente di Roberto Mancini, De Giorgis),

sa che con un’offerta da 15 milioni (i soldi che la Roma spera di ottenere dalla cessione di Osvaldo) l’affare potrebbe chiudersi. Per ammortizzare la spesa il ds giallorosso è pronto ad inserire due contropartite tecniche oltre a 10 milioni cash: una dalla Primavera (Piscitella o Viviani), l’altra dal parco giocatori in esubero (Guberti, Pizarro o Brighi). Anche il procuratore di Ogbonna, Giovanni Branchini, ha confermato la trattativa: «Posso dire con sicurezza che Angelo interessa alla Roma. Al momento non ci sono novità ufficiali ma ribadisco che la società giallorossa è sul giocatore».

In queste ore la Roma presenterà l’offerta definitiva a si aspetta una risposta dal Torino entro la fine della settimana. Se dovesse essere negativa, la Roma virerebbe su Astori che il Cagliari è disposto a cedere per 10 milioni (ma c’è anche lo Spartak Mosca). Proprio con il presidente sardo Cellino, ha parlato anche di che potrebbe completare il centrocampo giallorosso: costa 15 milioni.
 
Fumata grigia invece per Mattia Destro. Il procuratore dell’attaccante, Contratto, a Romanews.eu ha allontanato la destinazione Roma: «Non ho mai parlato con . ha già deciso il suo futuro che potrebbe anche essere all’estero». Un’ipotesi smentita dal presidente del : «Il giocatore o resta qui, o torna in Toscana». Ma la Roma presenterà un’offerta di 15 milioni. A sinistra, infine, come vice Dodò potrebbe arrivare il terzino del Varese Grillo (ex-Roma) che Zeman voleva portare già l’anno scorso a .