ROMA-UDINESE: i numeri del Sindaco (AUDIO)

17/03/2014 alle 10:38.
roma-v-udinese

Roma e Udinese , hanno fatto registrare fino ad ora 79 precedenti nel campionato a girone unico, sono state 36 le vittorie dei giallorossi, 23 pareggi e 20 le vittorie dei friulaniGare nelle quali la Roma ha realizzato in tutto 142 reti contro le 93 segnate dall’Udinese. Nelle 39 sfide giocate a Roma, il bilancio vede i giallorossi autori di 21 successi, i pareggi sono stati fino ad ora 12, mentre 6 le vittorie degli ospitiL’ultimo precedente in gare di Campionato a Roma risale al 28 ottobre 2012, e vide vittoriosi i friulani per 3 a 2 nella gara segnata dalle 2 reti a testa di Lamela e Di Natale, mentre l’altro gol dei bianconeri fu di Domizzi. L’ultima vittoria dei giallorossi risale invece all’11 aprile 2012, finì 3 a 1 con le reti di Osvaldo, , Marquinho per i giallorossi e di Fernandes per l’Udinese. Il pari invece non si verifica dal 7 marzo 2009 quando finì 1 a 1 con le reti di Felipe e Vucinic.

____________________________

Questo e tanto altro nella rubrica ‘I NUMERI DEL SINDACO’, appuntamento fisso de LAROMA24.IT che analizzerà precedenti, statistiche, numeri e curiosità su ogni match di campionato dei giallorossi. A cura del nostro Marco Schiacca.

____________________________

ASCOLTA L'AUDIO

FOCUS # 2 – PRECEDENTI DA RICORDARE

1. Roma-Udinese 4-0 (Bergreen, Desideri, , Giannini) 9 novembre 1986 – E’ il terzo e ultimo campionato di Eriksson, che alla 29^ giornata lasciò la panchina a Sormani, mentre dall’altra parte alla guida dei friulani c’era Picchio De Sisti. Fin troppo facile la vittoria dei giallorossi contro un avversario che in quel campionato chiuse all’ultimo posto. (ROMA- Tancredi, Baroni, Gerolin, Boniek, Desideri, Righetti, Bergreen, Giannini, M. Agostini, , Baldieri.)

2. Roma-Udinese 0-1 (Muntari) 11 settembre 2005 – E’ la prima delusione in campionato per Luciano Spalletti che ha appena lasciato la squadra friulana sostituito da Serse Cosmi. La sua avventura a Roma era iniziata bene con la vittoria per 3 a 0 di Reggio Calabria, ma alla seconda di campionato ecco la sconfitta contro la squadra contro la quale non avrebbe mai voluto perdere. Segna Muntari alla mezz’ora e poi ci pensa uno strepitoso a difendere il vantaggio friulano.

3. Roma-Udinese 4-2 (Toni, Vucinic, Di Natale rig, Di Natale, Vucinic rig, Vucinic) 20 marzo 2012 – La Roma in piena rincorsa all’Inter, affronta l’Udinese, parte bene ma si fa rimontare per poi piegare i friulani grazie alla tripletta di Vucinic e alla serata fantastica di Menez. Apre Toni che segna in una delle sue classiche azioni (difesa della palla e girata dal limite) poi inizia lo show di Vucinic: primo gol fuga e appoggio in corsa sul secondo palo, e dopo la doppietta di Di Natale, segna il suo secondo e il terzo trasformando da prima un rigore concesso per fallo sullo scatenato Menez, e poi appongiando con un piattone dopo un’altra travolgente azione del francese.

____________________________
Precedente
ROMA-UDINESE 2-1 (10-12-2000)

ROMA (3-4-1-2): Lupatelli, Aldair, Samuel, Zago, Cafu, Tommasi, Zanetti, Candela, Nakata, (40' st Montella), Batistuta. In Panchina: Antonioli, Rinaldi, Mangone, Guigou, Delvecchio, Balbo.
Allenatore: Capello.
UDINESE (3-5-2): Turci, Gargo, Sottil, Bertotto, Alberto, Bisgaard (6' st Jorgensen), Giannichedda (43' st Iaquinta), Fiore (40' st Helguera), Diaz, Sosa, Muzzi. In Panchina: , Manfredini, Pizarro, Iaquinta, Margiotta.
Allenatore: De Canio.
Arbitro: Nucini di Bergamo.
RETI: 21'pt Batistuta, 34'pt , 45'pt Muzzi.
1. La Roma arriva a quella gara, la 10^ di campionato, guidando la classifica con 22 punti, e con un distacco di 4 punti sulla sorprendente Atalanta che vola ed ha estromesso i giallorossi dalla Coppa Italia.

2. Anche la squadra friulana guidata da De Canio (al ritorno ci sarà Spalletti) ha iniziato bene, ed è a soli 2 punti dai bergamaschi al terzo posto in classifica.

3. La Roma di quel periodo è una macchina da gol (20 i gol in 9 gare), si esce dal brutto 0 a 0 di Perugia e l’Udinese è in forma quindi va rispettata e presa per il verso giusto.

4. Grande partenza dei giallorossi che al 21° sono già in vantaggio con una girata di Batistuta su imbeccata di Tommasi, rete bissata da li a poco (al 34°) da trovato invece da Cafu; il segna una rete molto simile a quella che qualche anno dopo realizzò a Marassi contro la Sampdoria. La partita sembra chiusa ma ci pensa Muzzi allo scadere della prima frazione a riaprire la gara su una punizione deviata da Aldair.

5. Nella ripresa la squadra di Capello avrà tante occasione per mettere al sicuro il risultato, ma concederà anche qualcosa ai friulani che però troveranno sulla loro strada un ottimo Lupatelli; al 24^ sembra la volta buona per il terzo gol giallorosso, c’è un rigore che si procura ma poi sbaglia calciando sul palo, palo che colpirà anche nel finale Montella subentrato proprio al . Finirà così con l’Udinese in dieci per il rosso ad Alberto.