ROMA-TORINO: i numeri del Sindaco (AUDIO)

25/03/2014 alle 06:15.
fbl-ita-seriea-as-roma-torino

La sfida con il Torino si può definire una delle classiche del campionato italiano, se si considera che le due squadre si incontrano fin dai tempi del primo campionato di Serie A a girone unico; fino ad oggi 137 i precedenti con 54 successi giallorossi, 40 pareggi e 43 vittorie granata. In quanto a gol segnati, sono  188 quelli della Roma contro i 172 del Torino.

Nelle 68 partite giocate a Roma (considerando i campionati a girone unico),  il trend dei giallorossi sembra positivo: in tutto 41 vittorie,  14 i pareggi, mentre i granata hanno portato a casa il risultato solo 13 volte (con 124  reti della Roma contro  67 gol subiti).

L’ultimo precedente in gare all’Olimpico di Roma risale al 19 novembre 2012, quando la Roma si impose per 2 a 0 sui granata con i gol di Osvaldo e . Per i granata, invece, l'ultima vittoria risale invece al 13 maggio 2007, quando il toro si impose sui giallorossi per 1 a 0 con un gol di Muzzi. L’ultimo pareggio è addirittura cosa di 19 anni fa, era il  12 maggio 1995 quando la gara finì 1 a 1 con le reti di Rizzitelli in maglia granata e Fonseca.

____________________________

Questo e tanto altro nella rubrica ‘I NUMERI DEL SINDACO’, appuntamento fisso de LAROMA24.IT che analizzerà precedenti, statistiche, numeri e curiosità su ogni match di campionato dei giallorossi. A cura del nostro Marco Schiacca.

____________________________

ASCOLTA L'AUDIO:

Il Torino per la Roma consiste anche nell’avversaria incontrata di più in Coppa Italia, sono 21 infatti i precedenti (stesso numero di quelli con l’Inter) che hanno visto i giallorossi vincere in 7 occasioni, pareggiare in 8 e perdere in 6. Tra questi,  sono stati 11 i precedenti a Roma: 5 le vittorie dei giallorossi, 5 i pareggi ed 1 sola la sconfitta.

In questa competizione lo scontro tra le due squadre ha significato in 5 casi la finale, in casi è stata la Roma ad uscirne vincitrice (1964, 1969 finale a girone unico, 1980, 1981), mentre per 1 volta a vincere è stata la squadra granata, nel 1993.

 

FOCUS # 2 – PRECEDENTI DA RICORDARE

1. Roma-Torino 3-0 (Pruzzo rig, Falcao, Hernandez, Conti) 15 maggio 1983 – E’ una data che i tifosi della Roma non potranno mai dimenticare, la Roma in quel giorno riconquista il tricolore dopo 41 anni dopo un campionato tirato e all’insegna del testa a testa con la che in quel periodo caratterizzava il campionato italiano. In realtà lo scudetto la Roma se lo mise sul petto già dalla settimana precedente a Marassi, e quel Roma-Torino non fu altro che una passerella festosa davanti a chi non era potuto andare a Genova sette giorni prima.

(ROMA: Tancredi (10'st Superchi), Nela, Vierchowood, , Falcao, Maldera, Iorio (30'st Giovannelli), Prohaska, Pruzzo, Di Bartolomei, Conti.In Panchina: Nappi, Righetti, Chierico.Allenatore: Liedholm.)

2. Roma-Torino 4-5 (Aguillera,Carnevale,Muzzi,Aguillera,Silenzi,Hassler rig,Aguillera,Comi,Scifo rig) 9 maggio 1993 – E’ l’anno della coppia Ciarrapico-Boskov, la squadra giallorossa non andò oltre il 10° posto in classifica, i quarti di Coppa Uefa dove fu eliminata dal Borussia Dortmund e si giocò la finale di Coppa Italia persa proprio contro i granata. Era la 30° di quel campionato, e fu una partita incredibile, una partita ricca di emozioni tra due squadre che non rischiavano e non pretendevano nulla da quel campionato, 9 gol alcuni dei quali di ottima fattura come quello di Carnevale e le due punizioni di Aguillera.

(ROMA: Zinetti, Garzya (28'st Comi), Piacentini, Bonacina, Benedetti, Aldair,Mihajlovic, Häßler, Carnevale, Salsano, Muzzi.In Panchina: Fimiani, Petruzzi, Bernardini, .Allenatore: Boskov.)

3. Roma-Torino 3-1 (Cassano,, Cassano, Frezza) 10 maggio 2003 – E’ la partita che più di qualsiasi altra oltre a quella dell’esordio, sarà bene impressa nella mente di , che in quella partita segnerà il suo primo gol da professionista. Sarà quella la peggiore annata della gestione Capello, che si chiuse con l’ottavo posto in classifica, la finale di Coppa Italia persa malamente con il Milan, e l’uscita nella seconda fase a gironi di . La gara fini come detto 3 a 1 contro il Torino praticamente retrocesso, i giallorossi aprono le marcature alla mezz’ora del primo tempo con Cassano, poi ad inizio ripresa il gol di che batte bene da almeno 25mt sorprendendo Sorrentino, per poi triplicare ancora con Cassano prima del gol di Frezza.

(ROMA (4-5-1): Pelizzoli (22' st Zotti), Zebina, Samuel, Dellas, Candela, Tommasi, (19' st Sartor), (47' st Aquilani), Lima, Guigou, Cassano. In Panchina: Fuser, Bombardini, Delvecchio, Ajide. Allenatore: Capello)

 

Roma-Torino curiosità del passato

La sfida a Roma tra le due squadre in gare di campionato a girone unico ha fatto registrare in passato, oltre al 4 a 5 già ricordato, altri precedenti ricchi di gol. In particolare sono due quelli da ricordare, entrambi con il finale di 7 a 1 una volta a favore della Roma ed una volta a favore del Torino. Il 28 maggio del 1933 fu la Roma a vincere dopo essere passata in svantaggio (Prato per il Torino, poi Eusebio (3),Fasanelli (2),Bernardini e Costantini) mentre lo stesso risultato si ripropose a parti invertite il 5 ottobre del 1947  con le stesse modalità e cioè chi poi perderà andrà in vantaggio per poi prenderne sette; le reti furono di Amadei per la Roma, poi Mazzola (3), Fabian (2) Castigliano e Ferraris II.