ROMA-SAMPDORIA: i numeri del Sindaco (AUDIO)

16/02/2014 alle 10:35.
totti-vs-sampdoria-2011

Roma e Sampdoria si sono incontrate in 125 precedenti 54 sono stati i successi giallorossi, 33 le sfide finite in parità, mentre la Sampdoria si è aggiudicata per 38 volte la vittoria.

Nelle sole sfide giocate a Roma 62 i precedenti, dove è prevalso fino ad oggi il segno 1, 42 infatti le vittorie dei giallorossi padroni di casa, 12 i pareggi, 8 le vittorie della Sampdoria. L’ultimo precedente a Roma in campionato tra le due squadre risale al 26 settembre 2012 terminato 1 a 1 con i gol di e Munari.

L’ultima vittoria della squadra giallorossa risale invece al 22 maggio 2011, con la firma sul 3 a 1 finale di Mannini,, Vucinic e Borriello. L’ultimo successo dei blucerchiati ebbe un peso devastante per la squadra giallorossa e mi riferisco a quello del 25 aprile 2010, 1 a 2 il finale con i gol di , e la doppieta di Pazzini che costò alla Roma uno scudetto oramai a portata di mano.

______________ . ______________

Questo e tanto altro nella rubrica ‘I NUMERI DEL SINDACO’, appuntamento fisso de LAROMA24.IT che analizzerà precedenti, statistiche, numeri e curiosità su ogni match di campionato dei giallorossi. A cura (e voce) del nostro Marco Schiacca.

______________ . ______________

 

ASCOLTA L'AUDIO 


(audio da Tele Radio Stereo, 92.7)

FOCUS # 2 – ANDAMENTO DELLA SQUADRA NELLE ULTIME PARTITE

1. POSSESSO PALLA, PALLE GIOCATE, PASSAGGI RIUSCITI

Questi tre dati sono tutti in crescita rispetto ad un periodo ben preciso che abbiamo preso a riferimento, e cioè quello più proficuo della stagione delle 10 vittorie consecutive di inizio campionato.

Il possesso palla è passato da una media di 27,5 minuti a partita a quella di 30 minuti circa attuale

Il numero di palle giocate è passato da una media di 644 a 677 attuale

La percentuale di passaggi riusciti è passato da una media del72,7% a 73,7% attuale

Questi tre dati sono però in controtendenza rispetto a quelli relativi alla precisione nelle conclusioni a rete.

2. RAPPORTO TIRI IN PORTA\TIRI NELLO SPECCHIO IN LIEVE PEGGIORAMENTO

La media del rapporto tra tentativo di “tiro in porta” e “tiri nello specchio” ad oggi è pari al 41%, con una media di 6 a partita su un totale di 16 tentativi.

Nel corso della stagione il dato è peggiorato e per avere un riferimento pratico possiamo fare un confronto con il periodo delle 10 vittorie consecutive, dove i tiri medi a partita erano 15 (quindi meno), ma la percentuale di tiri nello specchio era più alta e cioè 43% tendenza più o meno mantenuta fino alla fine dell’anno solare.

Questo non vuol dire chiaramente che la Roma tira meno in porta ma bensì che è diventata meno precisa nelle conclusioni a rete.

Il culmine della poca precisione al tiro si è acutizzata tremendamente nelle due partite appena giocate senza reti all’attivo, la media è scesa addirittura al 19,4%, 26 tentativi di tiro e solo 5 nello specchio.

Altro dato che fa capire il peggioramento in tal senso è dato dal fatto che mediamente nel periodo di riferimento già citato delle 11 vittorie il gol arrivava ogni 8 tentativi di tiro, attualmente ogni 9 ma spesso non basta.

E’ paradossale un altro dato: dopo la 10^ giornata e relativa vittoria, la Roma nella graduatoria generale del campionato dei “tiri nello specchio” era al 5° posto preceduta daJuventus,,Inter e Milan , attualmente è al 3° con davanti solo e .

3. IL PRIMO QUARTO DEL SECONDO TEMPO PERIODO NEL QUALE SI SUBISCONO PIU’ GOL

Il primo quarto del secondo tempo, vero tallone d'Achille della squadra giallorossa in relazione ai gol subiti. Sono stati infatti da inizio stagione 6 sul totale di 16 i gol subiti pari al37,5%.

Questo il dettaglio:

Brivio - Atalanta-Roma

Bonucci - -Roma

Halfredsson - Verona – Roma

Aut. - Roma - (Coppa Italia)

Higuain - - Roma (Coppa Italia)

Jorginho - - Roma (Coppa Italia)

 

4. ULTIMO PRECEDENTE CON 2 PARTITE CONSECUTIVE SENZA RETI

La Roma non sommava due partite senza segnare gol dal maggio scorso e precisamente dalla sconfitta casalinga con il Chievo (0-1) e il pareggio a S.Siro con il Milan (0-0)

In questa stagione non ha segnato solo in 4 gare su 26 (Cagliari, , Derby, in Coppa Italia)

 

5. COME REAGISCE LA SQUADRA QUANDO VA IN SVANTAGGIO


Su 26 partite giocate la Roma solo in 4 di queste è andata in svantaggio, solo 1 volta ha saputo ribaltare il risultato (Parma-Roma 1-3), in 1 occasione ha raggiunto il pareggio (Atalanta-Roma 1-1) mentre in 2 occasioni è crollata malamente subendo alla fine 3 reti (-Roma e -Roma 3-0)

 

Conclusioni:

• la squadra continua a produrre e come abbiamo visto lo confermano i dati del possesso palla, dei passaggi e delle palle giocate.
• continua a difendere bene: in 16 partite su 27 non ha preso gol, in 6 occasioni ne ha preso solo 1 prendendo sempre punti, quando ne ha presi 2 non ha mai perso, solo quando ne ha presi 3 è franata e malgrado tutto in campionato ha sempre la miglior difesa ( 18, Roma 11 e cioè -7 anche se con una partita in meno)
• Deve sicuramente migliorare nelle finalizzazioni
• Deve rientrare in campo dopo l’intervallo più concentrata