Le due velocità

02/04/2013 alle 15:36.

Quando - il 18 agosto 2011 - venne annunciato il CLOSING, fu subito chiaro che trattavasi di un DEAL anomalo. I primi vagiti della nuova PARTNERSHIP: dalla composita SHORT LIST è emerso un consorzio Usa, passato per il rigoroso vaglio della DUE DILIGENCE. C’era un sussiegoso Fiorentino che stringeva la mano a Dibenedetto, fiero di aver piazzato l’ASSET



Il resto è storia dei nostri giorni: la presentazione in grande stile tramite CONFERENCE CALL oggi per un’area su cui dar corpo al MEMORANDUM OF UNDERSTANDING domani. O forse dopodomani, ammesso che l’ADVISOR Cushman & Wakefield non debba rimettersi all’opera in nome e per conto di una maglia che, dopo anni, tornerà ad essere UNBRANDED. Ma alle porte c’è la Nike, perché la Nuova Roma (NEEP HOLDING SPA controlla AS ROMA SPV LLC) annuncia un accordo prima di cestinarne un altro firmato preliminarmente con Al Qaddumi e, quando l’affare salta, tra una voce di DEFAULT e l’altra, garantisce che: “it will not impact the health of the team”.

Mr. President si dice CONFIDENT, molti tifosi se so’ già rotti er cazzo.