Monchi racconta la sua Roma: "Di Francesco mi ha convinto fin dall'inizio, con Totti possiamo continuare a lavorare bene". Strootman e Gerson: "Continuare a lavorare per centrare gli obiettivi"

08/12/2017 alle 20:30.
monchi-parla-presentazione-libro

Durante la presentazione del libro a lui dedicato, sottotitolato  "i segreti del Re Mida del calcio mondiale", il direttore sportivo Monchi, ha parlato della decisione presa durante l'ultima sessione di calciomercato di scegliere Eusebio come allenatore della Roma: "Dopo esser uscito dalla riunione con lui, ero convinto fosse l'allenatore perfetto per il nostro progetto". Lo spagnolo ha parlato anche del momento dell'addio di Francesco , e del passaggio dell'ex capitano dal ruolo di calciatore a quello di dirigente: "Quello in cui sono arrivato forse era il momento meno indicato...però lui me l'ha reso facile. Per me non era facile che nella prima conferenza stampa a Roma uscisse la notizia che  avrebbe smesso. Ho fatto la cosa giusta parlando con lui prima. Stiamo lavorando insieme e credo lui sia molto contento, lui mi porta molte cose di Roma e lui comincia a capire qualcosa che per lui è completamente nuovo. E' vero che ha fatto un percorso incredibile ma da giocatore. Credo che possiamo continuare a lavorare insieme e bene nella Roma". Lo stesso auspicio di Kevin ,  degli obiettivi dei giallorossi: "Abbiamo fatto il nostro dovere in  ma ora non conta più. La gara più importante adesso è con il Chievo". Dello stesso avviso sembra essere anche Gerson: "La Roma, a qualsiasi competizione partecipi, lo fa con l’obiettivo di vincere, perché è un grande club, rispettato non solo in Europa, ma in tutto il mondo".

I LINK ALLE NOTIZIE PIU' IMPORTANTI DELLA GIORNATA

CORSERA - DA STROOTMAN A PELLEGRINI, IL RECUPERO E' UN CALVARIO

IL TEMPO - LA ROMA CERCA IL VERO DZEKO

PRESENTAZIONE LIBRO SU MONCHI, PRESENTE IL DS GIALLOROSSO: "COL CHIEVO IL MOMENTO PIU' IMPORTANTE DEL CAMPIONATO. DI FRANCESCO PERFETTO PER LA ROMA, L'HO CAPITO AL PRIMO INCONTRO"

TRIGORIA: SALA VIDEO E LAVORO TATTICO PER REPARTI IN CAMPO. INDIVIDUALE PER PEROTTI E FLORENZI"

STROOTMAN: "SO CHE POSSO DARE DI PIU'. LA CHAMPIONS E' ARCHIVIATA ORA DOBBIAMO PENSARE AL CHIEVO"

GERSON: "LA ROMA HA L'OBIETTIVO DI VINCERE. SIAMO UN GRUPPO UNITO"

8 DICEMBRE 1982 - 35 ANNI FA ROMA-COLONIA 2-0: IORIO E FALCAO PER UNA PARTITA LEGGENDARIA

STADIO ROMA, PALLOTTA A CACCIA DI 400 MILIONI

RANKING UEFA, LA ROMA SALE AL 29ESIMO POSTO

LA SFIDA NELLA SFIDA: ALISSON VS SORRENTINO

TOTTI NELLA PREFAZIONE DEL LIBRO SU MONCHI: "NEL TRAVAGLIO DEI GIORNI DELL'ADDIO HO INTRAVISTO LA LUCE"

MASSIMO ASCOLTO, VOCI E UMORI DALL'ETERE ROMANO

LR24