Udinese-Roma, PEROTTI: "Piano piano ritroviamo la strada" (AUDIO)

17/02/2018 alle 16:54.
as-roma-v-benevento-calcio-serie-a-13

Queste le dichiarazioni di , attaccante della Roma, rilasciate alla stampa al termine del match con l'Udinese:

A PREMIUM SPORT - ASCOLTA L'AUDIO

Terza vittoria consecutiva, state tornando.
Piano piano ritroviamo la strada, dopo il girone d'andata abbiamo abbassato un po' la tensione e non ci stava. Dovevamo ricominciare a vincere per forza, soprattutto perchè adesso arriveranno partite molto dure.

Vittoria fondamentale con due gol dopo Verona e Benevento.
Era fondamentale, abbiamo visto che non è un campionato facile, tutti perdono punti tranne e . Anche noi li abbiamo persi. Dovevamo vincere prima della , era un campo durissimo, l'abbiamo visto nel primo tempo ma l’abbiamo chiusa. Ora penseremo più tranquillamente allo Shakhtar.

Under, il suo entusiasmo vi sta trascinando?
Sono felice per lui, è un ragazzo umile  poverino, ancora non parla la lingua ma è un ragazzo formidabile ed educato e se lo merita.

Ti mancava il gol? Tra l’altro Bizzarri ti ha fatto i complimenti

Era importante per me e per la squadra, stavamo soffrendo e sapevamo che avrebbero potuto pareggiare se non fossimo stati pronti. E poi a livello personale fa sempre piacere segnare.


A SKY SPORT

Siete tornati quelli di prima di dicembre?
Piano piano stiamo ritrovando quella strada che purtroppo avevamo perso. Questo non vuol dire nulla, l'imprtante era vincere queste tre partite ma non abbiamo fatto niente di importante. Abbiamo vinto soffendo un po' al primo tempo oggi ma ora pensiamo alla

Questione di testa o di gambe?
Tutte e due, non voglio cercare alibi ma quando uno fa quel girone di anche noi pensavamo di fare ancora meglio ed è solo colpa nostra se non l'abbiamo fatto, non dobbiamo cercare scuse speriamo di finire bene pensando anche alle due sfide di

Ti aspettavi l'esplosione di Under?
Uno spera sempre il meglio dai nostri compagni così come da Schick e Defrel. Vedendolo allenarsi si vedeva che aveva questo mancino e questa velocità. E' un ragazzo davvero tranquillo e umile e sono contento per lui perchè se lo merita


A ROMA TV - ASCOLTA L'AUDIO

Tre vittorie consecutive, oggi come esce la Roma da questa partita?
Con fiducia e voglia di fare bene mercoledì, sappiamo che queste tre partita che abbiamo davanti, questa compresa, non sono facili. Era un campo difficile e abbiamo vinto, non era facile, adesso guardiamo avanti.

Come avete preparato la partita, la Roma ha risposto colpo su colpo, importante soprattutto in visto che le partite sono complicate.
Aver vinto senza prendere gol dà fiducia. Nel primo tempo abbiamo sofferto un po’, loro sono bravi a giocare in casa, abbiamo fatto il nostro mestiere e speriamo che le tre vittorie di fila ci diano spinta per quello che arriva dopo.

Prometti altri gol, le tue reti sono fondamentali, quindi ti rinnovo questo invito.
Sarebbe bellissimo finire la stagione con 20-30 gol, ci serve l’aiuto di tutti per questi mesi che arrivano che saranno durissimi e stiamo facendo benissimo.

Intanto come stai a livello di condizione fisica, e in vista di mercoledì state ritrovando la fiducia per creare una squadra vincente? Oggi si è rivista solidità.
Quando uno torna da un piccolo infortunio adesso mi serve tempo per riprendere fiducia e freschezza. Sono tornato dopo un infortunio muscolare e adesso piano piano sto trovando fiducia a livello fisico e poi sicuramente aver vinto queste partite ci dà la spinta per le prossime partite, dobbiamo essere tutti pronti per quando il mister ci chiama, sia in campo sia dalla panchina.

Vi trovate meglio con il o ?
Lo schema lo fanno i giocatori, non penso tanto se giochiamo a 3 o 4 o 5, ma è sempre facile dare colpa all’allenatore o cercare alibi, ma noi entriamo in campo e dobbiamo fare bene con ogni schema. Certo più avanti ci aiuta, ma noi siamo i responsabili e dobbiamo fare bene.