Shakhtar-Roma, MONCHI: "I quarti di Champions opportunità storica. Under? Tutto merito dello scouting della Roma"

21/02/2018 alle 20:07.
whatsapp-image-2018-01-20-at-14-13-11

Queste le dichiarazioni di Ramon Rodriguez Verdejo 'Monchi', direttore sportivo della Roma, rilasciate alla stampa a pochi minuti dal fischio d'inizio della sfida con lo Shakhtar Donetsk:

MONCHI A PREMIUM SPORT

I quarti un percorso obbligato?
Non ci sono mai arrivato nemmeno io, per la crescita della società e per la fiducia nel nostro lavoro è una sfida molto importante. Vogliamo andare avanti, anche se sarà difficile, affrontiamo una squadra che gioca bene a calcio. Ma i ragazzi sono coscienti, abbiamo un'opportunità storica.

Una garanzia per la rosa?
no, sono cose diverse, economicamente è importante andare avanti. Ma dobbiamo continuare a pensare che i nomi dei giocatori della Roma usciranno ogni settimana. Come , che è qui e resterà con noi.

Le differenze tra il calcio spagnolo e quello italiano?
Forse il calcio spagnolo e più tecnico e si lavora poco tatticamente, ma tante cose sono simili

Come ha scoperto Under?
Non è il lavoro di un giorno, ma di tanto tempo. Prima del mio arrivo lo scouting della Roma ha lavorato bene seguendo il Basaksehir, la sua squadra. E lo abbiamo visto, era in nazionale a 19 anni. Abbiamo deciso così di prenderlo, sapendo che bisogna essere tranquilli e aspettare il suo momento. Il mister ha lavorato bene con lui, ha aspettato il momento giusto per dargli fiducia.

(contina)