Roma-Milan, FAZIO: "Accusato il colpo dopo il gol, puniti alla prima occasione" (AUDIO E VIDEO)

25/02/2018 alle 23:13.
fazio-mixed

Queste le dichiarazioni di Federico , difensore della Roma, rilasciate alla stampa al termine del match con il Milan:

A ROMA TV - ASCOLTA L'AUDIO

Cosa succede?

Oggi abbiamo fatto un gran primo tempo muovendo la palla, ci è mancata un po' di cattiveria. Loro alla prima occasione hanno segnato e questo un po' lo abbiamo sentito, dopo il primo gol è stata una partita dura. Ora dobbiamo guardare avanti, la prossima settimana c'è una partita importante e dobbiamo vincere

L'Olimpico non è più un fortino
Non è una questione di Olimpico, penso che sta accadendo anche fuori casa, non è un problema dell'Olimpico. E' buono quando i tifosi appoggiano la squadra

La squadra è in difficoltà atletica?
Hanno fatto gol al primo tiro, non ne ricordo altri, vale anche per il secondo. Abbiamo gestito benissimo il possesso palla nel primo tempo, stavamo giocando nella loro metà campo e fino al gol loro non avevano fatto nulla. Forse sbaglio, ma non ricordo occasioni.

Perchè risentite dei gol subiti? C'è una debolezza mentale?
Dobbiamo lavorare sotto tanti aspetti.


A SKY SPORT - ASCOLTA L'AUDIO

Avete il blocco, vi viene paura?
Noi lavoriamo, non penso sia blocco mentale. Oggi abbiamo subito gol alla loro prima occasione, anche il secondo gol. Andremo a casa a rivedere la partita e lo faremo con il mister e lavoreremo.

Vediamo il gol e l’errore di .
Se in una partita non ci sono errori da parte dei 22 giocatori in campo, sarebbe una partita da 0-0, ma non sarebbe calcio. Io penso che fino al loro primo gol abbiamo fatto bene, nella seconda parte sono stati bravi a chiudere la partita.


A PREMIUM SPORT

Dov'è la personalità? Perchè questi crolli?
Il Milan ha segnato alla prima occasione, avevamo controllato la partita fino a lì. Lavoreremo.

Il momento più complicato per la Roma? Ora c'è il , siete al quinto posto...
Se pensiamo che sia il momento peggiore o solo agli aspetti negativi sicuramente non andrà a finire bene. Dobbiamo credere in noi e andare avanti, siamo lì in lotta per il terzo posto e dobbiamo continuare.

Il calo nella ripresa?
Non penso ci sia un problema fisico, hanno segnato all'inizio della ripresa dopo aver giocato per un tempo nella loro metà campo. Non è un aspetto fisico, c'è anche altro nel calcio. Dobbiamo ripartire, conosco le capacità di questa squadra e ribalteremo tutto.


A RAI SPORT

Cosa è successo?
Ci è mancata cattiveria negli ultimi metri, ora siamo sempre lì a giocarci il terzo posto. Fuori dal campo siamo uniti, le cose non vanno come vogliamo. Dobbiamo lottare e credere in noi fino all'ultimo.

Credete ancora in voi stessi, dato che in due partite avete preso 4 gol?
Siamo una squadra e se subiamo gol è perchè il primo dei nostri attaccanti non pressa bene e viceversa. Siamo una squadra compatta. La prima occasione loro è stato il gol di Cutrone, prima di allora stavamo facendo bene.


IN MIXED ZONE

 

Cosa è cambiato dallo scorso anno?
Penso che quello che stiamo facendo quest'anno è quello che importa, siamo lì in lotta per il 4° posto

Come preparerete la partita col ?
Dobbiamo essere positivi, conosciamo la qualità di questa squadra

Ci si aspettava una reazione
Abbiamo fatto un gran primo tempo, non hanno avuto alcuna occasione, siamo stati nella loro metà campo, ci è mancata una 'puntata' negli ultimi metri. Però fino al loro gol non avevano avuto occasioni

Meglio o peggio incontrare un'altra big ora?
Pensiamo che mancano 12 partite e lavorare partita dopo partita. Ci sono 6 giorni per lavorare, per prenderci il 3° posto dobbiamo vincere la prossima partita