Sampdoria-Roma, FLORENZI: "Un pari che ci sta stretto. Dzeko? Non pensiamo al mercato" (AUDIO)

24/01/2018 alle 22:41.
juventus-v-as-roma-serie-a-18

Queste le dichiarazioni di Alessandro , centrocampista della Roma, rilasciate alla stampa al termine della gara con la Sampdoria:

A PREMIUM SPORT - ASCOLTA L'AUDIO

Questo gol di Edin allo scadere vale tantissimo
Meritavamo molto di più del pari, abbiamo giocato con ferocia, a parte qualche sbavatura che ci pù stare abbiamo costruito più di loro. Un pari che ci sta stretto

Ma una squadra che fa fatica a fare gol.
Abbiamo costruito una quindicina di palle gol, il mio tiro sarebbe stato gol senza quella deviazione. Sta a noi invertire questo trend, la sfortuna non esiste, si crea come la fortuna. Giocando così possiamo invertire il trend

Il gol di ha un valore importante?
Si, le situazioni di mercato non ci sfiorano, per lui come per altri. Non pensiamo a queste cose.

Un pari amaro a San Siro, questo ha un'inerzia diversa?
Si, comunque giocando così possiamo toglierci soddisfazioni, a partire da domenica.


A ROMA TV - ASCOLTA L'AUDIO

20 tiri, ma poco precisi...
Manca un po' quello, abbiamo creato tantissimo abbiamo fatto secondo me una buona partita, meglio della Samp che ha creato meno di noi. Adesso solo col lavoro possiamo uscire da questo trend che non ci rende felici nelle ultime uscite

Cosa vi ha detto Orsato?
Il nervosismo che si è creato perché c'era un fallo su dove il guardalinee aveva alzato la bandierina. Di regola si doveva fidare del guardalinee o comunque quando è andato a vedere... Mi sembra fallo, doveva andare a vedere, lui dice che aveva visto e che gli avevano comunicato che non era fallo. Lascio a voi giudicare se lo è o no

Siete in una buona condizione fisica...

Siamo abituati a fare 3 gare in una settimana, a fare certi lavori fisici. Si è visto, se fosse durata 5 minuti in più potevamo vincerla

Siete in un momento delicato ma la risposta dal punto di vista della compattezza è stata importante. Come lavorate sull'aspetto mentale?
Le questioni extracalcistiche le lasciamo fuori dal campo. Il mister è stato bravo a lavorare su di noi sull'aspetto mentale, siamo ripartiti dal nostro gruppo. Avete visto anche che ci ha provato fino all'ultimo a giocare o vari acciaccati che non dovevano giocare che erano in campo. Da questo si capisce l'unità del gruppo

Vi manca un po' di malizia?
Quasi la metà dei gol segnati sono su palla inattiva, oggi ci siamo andati vicino. Il lavoro ci aiuterà perché solo lavorando si può uscire da questa situazione.