Inter-Roma, Miranda: "Non abbiamo fatto un buon primo tempo, il pari ci sta vista la nostra prova nella ripresa"

21/01/2018 alle 23:41.
miranda-inter

Miranda, difensore dell', ha rilasciato alcune dichiarazioni al termine del match pareggiato per 1-1 contro la Roma di a San Siro. Questo il commento del centrale nerazzurro al pareggio arrivato nello 'spareggio ' contro i giallorossi:

MIRANDA A PREMIUM SPORT

Pari voluto fortemente, la reazione vi servirà per ripartire?
Purtroppo non abbiamo fatto un buon primo tempo, il pari ci sta vista la nostra prova nella ripresa, tante occasioni ma purtroppo solo un gol
Il 3 dicembre l’ultima vittoria, cosa è successo?
Un momento difficile, come lo passano tutte le squadre. Dobbiamo reagire, il campionato non ci aspetta e dobbiamo fare meglio per tornare a vincere
Lisandro Lopez come ti sembra?
Sembra bravo, ha personalità, ci darà una mano
ha parato quasi tutto, per la vostra Nazionale è una garanzia?
E’ bravo e non mi sorprende, conosco le sue qualità, è un grandissimo

MIRANDA A INTER TV

ha fatto tante parate, è un grandissimo . Ma il pareggio ci sta: abbiamo fatto una buonissima seconda parte, ma adesso dobbiamo tornare a vincere. Dobbiamo cambiare. Troppi errori nel primo tempo? Sì, nella prima frazione abbiamo sbagliato tantissimo, ma poi abbiamo dimostrato tutta la nostra qualità e che possiamo essere una squadra fortissima. Dovremmo giocare così dall'inizio alla fine. Ma anche nei primi 45 minuti va detto che la Roma ha creato pochissimo, praticamente solo l'azione del gol su una palla sbagliata da noi che può capitare".

Perché si fa fatica a segnare?
Sono dei momenti, ora la palla non entra. Dobbiamo lavorare di più, metterci più cattiveria equesto momento negativo passerà.

Necessario rischiare anche qualcosa in più?
Nel primo tempo abbiamo rischiato anche troppo... Serve un successo per invertire il trend.

Bravi in difesa su , praticamente annullato.
Sì, però purtroppo un gol lo abbiamo preso. Usciamo da questo match con tanta rabbia per quell'unico errore fatale