Roma-Qarabag, DE ROSSI: "Il finale che volevamo, con Di Francesco siamo in un'altra dimensione. Spalletti? Ho letto titoli disonesti" (AUDIO)

05/12/2017 alle 23:17.
preview-2

Queste le dichiarazioni di , centrocampista della Roma, rilasciate alla stampa al termine della gara con il Qarabag:

A MEDIASET - ASCOLTA L'AUDIO

Immaginavi una serata simile?
Sapevamo che era difficile, è stata davvero complicata ma nessuno se l'aspettava al momento del sorteggio.  Siamo felici soprattutto per l'immagine europea della Roma, ogni tanto abbiamo preso batoste nelle Coppe, arrivare primi in un girone del genere ripulisce la nostra immagine.

e il confronto con , cosa ha portato questo allenatore?
Ho letto titoli un po' disonesti, che rispecchiavano poco le mie parole. Avevo parlato del lavoro di , di quanto ci abbia rimesso in pista. Sono legato a lui visto che mi ha allenato per 8 anni. E ho fatto quel discorso il 28 maggio, quando si sapeva che sarebbe andato via. Ci tenevo a ribadire la mia vicinanza a lui. Non è un mistero che
ha stupito tutti, ci ha portato in una nuova dimensione. Ci ha portato ad affrontare le squadre con la stessa organizzazione e questo è importante.

Con in Nazionale torneresti in azzurro?
Ho letto sue dichiarazioni al riguardo, non entro nel merito ma sarebbe davvero importante. Ripartire da un grande allenatore sarebbe quello che serve alla Nazionale.

(risponde , ndr) Ho rincorso Daniele tanto tempo fa... Con quale squadra? Non mi ricordo...
Nemmeno io, ma lui in passato mi rincorreva e diceva di voler allenare la Roma. Forse voleva venire qui senza di me... (ride, ndr)