Roma-Cagliari, FAZIO: "Il gol doveva arrivare per forza. L'attesa per il VAR è stata devastante" (AUDIO)

16/12/2017 alle 22:43.
as-roma-v-ssc-napoli-serie-a-61

Queste le dichiarazioni di Federico , difensore della Roma, rilasciate alla stampa al termine della gara con il Cagliari:

A MEDIASET - ASCOLTA L'AUDIO

Ci racconti l'azione del gol, cosa è successo?
Non avevamo trovato il gol, abbiamo attaccato per tutto il secondo tempo. Il gol doveva arrivare e arrivato. L’ho presa nettamente  con il petto, non era mano

Tre punti fondamentali, ma cosa succede al vostro gioco? Sembra che questa squadra non riesca più a segnare con facilità
Il Cagliari ha fatto una partita intelligente, praticamente giocando sempre dietro per tutto il secondo tempo. Era difficile trovare spazi. Il gol doveva arrivare per forza.

Un gol pesante, la classifica si è accorciata: ora Torino e .
Dobbiamo pensare solo a noi e a fare il nostro lavoro. Oggi ci prendiamo questi 3 punti, ma ora pensiamo alla prossima, che è la più importante

Che soddisfazione è segnare per un difensore.
Alla fine il gol è arrivato, soprattutto contro squadra contro cui abbiamo provato tanto. Il Cagliari ha fatto la sua partita, cosi come il e il Chievo.

A chi dedichi il gol?
Soprattutto a mia moglie.


A SKY SPORT

Raccontaci l'emozione del gol e dell'esultanza trattenuta per via dell'intervento del VAR
Io sapevo che non l'avevo presa con la mano ma col petto, non sapevo se fosse fuorigioco ma l'avevo presa nettamente con il petto.

Ininfluente il tocco di mano...
No, niente, lo sapevo, avevo solo il dubbio del fuorigioco ma sapevo che non era fallo di mano

Che conclusioni trai da questi 90 minuti?
Le ultime 4-5 partite gli avversari sono stati tutti dietro e noi abbiamo trovato la voglia di vincere e ora dobbiamo sempre pensare a noi

Questo gol scaccia le polemiche...
La dovevamo vincere questa partita, dobbiamo solo pensare a noi e alla Roma non agli altri. Dobbiamo pensare adesso alla coppa ma questi tre punti sono importanti.


A ROMA TV - ASCOLTA L'AUDIO

Cosa hai pensato mentre l'arbitro riguardava l'azione?
Dopo aver festeggiato sarebbe stato devastante se l'avesse annullato, 2 minuti bruttissimi.

Ora la Roma è a pari punti con la ...
Qualcosa d'importante ma dobbiamo pensare a noi e al nostro lavoro durante la settimana. Dobbiamo sempre guardare avanti, il campionato è lungo, dobbiamo continuare così.

Qual è il problema dell'attacco?
Oggi abbiamo lavorato tutto il secondo tempo per trovare il gol, le squadre con noi si chiudono dietro. Dobbiamo continuare a lavorare e pensare alla prossima partita, Oggi siamo riusciti a sbloccare la gara, con , Chievo e non è stato così.

Avete caratteristiche importanti come difensori, andrebbero sfruttate di più in attacco?
Abbiamo trovato il modo di fare gol. Per sviluppare il gioco partiamo dal , mentre il primo difensore è l'attaccante. Non conta chi segna, conta vincere, lavorare e crescere ancora.

Che ambizioni avete?
Non vogliamo parlare delle squadre avversarie ma sappiamo che la sconfitta dell' è importante. Lavoriamo sempre per crescere, per fare bene dobbiamo pensare partita per partita perchè è la cosa più importante.