Juventus-Roma, NAINGGOLAN: "Difficile vincere se non si sfruttano le occasioni. Scudetto? Parlarne è un errore" (AUDIO)

23/12/2017 alle 23:19.
juventus-v-as-roma-serie-a-8

Queste le dichiarazioni di , centrocampista della Roma, rilasciate alla stampa al termine della gara con la :

A MEDIASET - ASCOLTA L'AUDIO

Sbagliato l’approccio? 
Si parla della . Volevamo pressarli altri ma quando escono devi stare attento. Venire qui e avere occasioni e non sfruttarle è difficile il pareggio, siamo mancati in questo.

L’umore di Schick?
Era un po’ giu ma è normale, cerca di mettersi a disposizione e avere un occasione del genere… E’ un momento difficile per lui ma ci aiuterà in futuro

Un po’ di tensione tra e Landucci, il vice di Allegri
Volevo stringerli  la mano, l’ho avuto a Cagliari e rispetto chi mi ha aiutato a crescere, lui mi ha mandato a quel paese senza motivo. Non mi aspettavo tutto questo.

La Roma non esce ridimensionata, può ancora lottare per lo scudetto?
Parlare di scudetto è sempre stato un errore in passato, dobbiamo concentrarci partita per partita. Ora siamo li con una partita in meno, la sconfitta di stasera non è un dramma e i punti si possono recuperare. Bisogna evitare i passi falsi, altrimenti diventa difficile. Stiamo facendo un percorso importante, non è facile, bisogna lavorare.


A SKY SPORT - ASCOLTA L'AUDIO

Poco protagonista oggi, nel modo di coinvolgerti nel gioco più che nelle prestazioni personali.
È un altro sistema di gioco, ma ho sempre avuto occasione di far gol. La ci ha pressati alti, dovevamo far la stessa cosa anche noi, difficoltà nel primo tempo ma meglio nel secondo. Venire qua e avere certe occasioni e non segnare diventa difficile poi vincere.

ha detto che o tu o dovevate pressare .
Si ma avevo sempre Matuidi dietro, a volte bisogna pensare a coprire ma abbiamo sbagliato il pressing oggi, ma ci sta anche che l’avversario sia forte.

La partita ha dato la sensazione che alla Roma manca un pezzetto per migliorare.
Abbiamo fatto meno rispetto a quello che potevamo fare, ma capita che qui fai certe tipe di partite, non abbiamo sfruttato le occasioni.

Non vi sembra di aver aperto poco il gioco, di aver giocato poco sugli esterni?
Abbiamo spinto di meno, in casa rischiano di lasciare i giocatori alti e c’è sempre la preoccupazione di avere i giocatori dietro, io ho avuto la sensazione di stare sempre in mezzo a due giocatori ed essere in ritardo, e dover rincorrere l’avversario.


A RAI SPORT

E' la settimana dei rimpianti. Sembrava poter finire meglio
Peccato perché siamo poco concreti e cinici quando avevamo ripreso in mano la gara dopo la sofferenza del primo tempo. Era una partita contro una squadra forte fisicamente e lo spaevamo, li abbiamo retti un po' meno nel primo nempo ma nel secondo abbiamo dimostrato di giocare alla pari, manchiamo nel concretizzare le occasioni da gol e i tanti cross che facciamo, siamo poco determinati ad attaccare la porta

C'è il rischio di avvertire la sindrome degli scontri diretti?
Non ci dobbiamo pensare, dobbiamo prendere le cose positive e prima degli scontri diretti pensare alle altre partite. Teniamoci le prestazioni e cerchiamo di capire gli errori, abbiamo lavorato sui blocchi questa settimana e paradossalmente abbiamo preso gol in quella circostanza

Quanta amarezza c'è per l'ultima occasione sprecata?
Abbiamo sbagliato approccio, ma meritavamo il pari. Abbiamo sofferto ma avuto le palle gol giuste, potevamo anche prenderci il punto

Come sta Schick dopo l'errore?
Sono episodi, lui è un attaccante che vive per il gol. Siamo delusi tutti, figuriamoci lui. Vuole dimostrare tanto, lo aspettiamo con fiducia. Speriamo che riesca ad andare in gol presto, ma le occasioni le abbiamo avute anche prima

Loro all'inizio sono partiti con il pressing, poi siete cresciuti voi
Abbiamo iniziato il pressing tardi, loro cercavano sempre Mandzukic nel gioco aereo. All'inizio pensavamo anche a non prendere l'imbucata, loro sono una grande squadra. Ma il pareggio sarebbe stato giusto

Tanti fischi per te...
Ci sta, è una bella storia. Forse soffrono loro, io di sicuro no. E' un problema loro

Siete già alla pari con la ?
Loro giocavano in casa, ma oggi noi volevamo giocare diversamente. Abbiamo comunque concesso poco, questo è il calcio. Abbiamo avuto le occasioni, il rammarico più grande è quello

In alcuni momenti sembravate rallentati. Per la paura di prendere gol o per la che si difende bene?
Penso più per la seconda, anche nella ripresa hanno giocato più chiusi puntando al contropiede. Peccato per non aver segnato alla fine, i gol sbagliati sono il nostro grande rammarico.


A ROMA TV - ASCOLTA L'AUDIO

E' dura vincere qui?
Dura, penso che oggi non è stata la miglior prestazione, l'avevamo preparata differentemente ma la è brava ad uscire anche sotto pressione ma le occasioni le abbiamo avute e se non fai gol diventa difficile

Si è vista una Roma diversa rispetto agli altri anni qui a Torino
C'è un miglioramento in alcuni aspetti, ma sbagliamo troppo sotto porta rispetto all'anno scorso. Non abbiamo manovrato e creato oggi noi, anche se pure loro hanno fatto gol su una nostra disattenzione e quindi hanno deciso gli episodi e la poca concretezza nostra sotto porta

Non possiamo parlare di sfortuna...
Se vedi il gol della vedi come volevano spaccare la porta, noi a volte siamo troppo belli ma bisogna fare le cose più sporche. Le occasioni ci sono state, manca sempre qualcosa e non so che dire sul resto. Se non fai gol diventa difficile.


IN MIXED ZONE

Sono un paio di partite che non riusciamo a fare gol, anche sugli errori degli altri, sono sempre occasioni da sfruttare.

Cosa manca alla Roma per arrivare al livello della ?
C'è anche il fattore campo, abbiamo fatto un'altra partita rispetto a quella che dovevamo fare, dovevamo pressarli più alti. E' stata una partita un po' sofferta però le occasioni le abbiamo avute

Avete subito due gol uguali in pratica negli ultimi 3 giorni
Sono episodi, la cattiveria che hanno loro, erano soli in due occasioni...sfruttiamo poco di quello che abbiamo e prendiamo quel poco che lasciamo. Ci gira al contrario magari rispetto a prima.

Quanto ha pesato la sconfitta col Torino?
Penso niente, la è una grande squadra, penso che siamo l'unica squadra che ha avuto queste occasioni qui quest'anno. Se non si segna è difficile far risultato.