Juventus-Roma, Allegri: "Ci siamo incasinati la partita, potevamo chiuderla ma la Roma ha qualità"

23/12/2017 alle 23:08.
allegri-juventus

Massimiliano Allegri, tecnico della , ha rilasciato alcune dichiarazioni nel post partita del match vinto per 1-0 contro la Roma. Queste le sue parole:

ALLEGRI A MEDIASET

Direi che a parte l’episodio di , Tagliavento ha arbitrato una bella partita. Ci siamo incasinati la partita, potevamo chiuderla ma la Roma ha qualità, era impensabile chiuderla 1-0 senza concedere nulla alla Roma. La squadra è in crescita, siamo tornati a sacrificarci, dispiace perché potevamo segnare di più ma vincere 1-0 è sempre bello
A fine partita ha detto “siamo matti”…
Siamo matti per quella palla lasciata a Schick, abbiamo dato forza alla Roma quando la partita era calma. Cosi si perdono certezze che acquisiscono gli avversari

Matuidi e Khedira, quanto sono importanti in questo modulo? La situazione di Dybala?
Danno pressione a metà campo, accorciano il raggio di azione di in difesa e si inseriscono. Dybala? Ora altri meritano di giocare, anche altri sono fuori. Non è un problema, è un ragazzo intelligente e fa parte di un gruppo importante. Tornerà a fare gol e a farci vincere
L’avversaria che l’ha impressionata di più?
Roma e sono un po’ più avanti alle altre, poi ci sono
e Lazio. La Roma è una squadra fisica, tecnica e solida, sarà un avversaria fino alla fine e questa sarà una vittoria importante

Da delle spiegazioni ai giocatori sulle sue scelte?
Non è questione di spiegazioni, ma più di una volta mi sembra di prendere in giro i giocatori. Ci sono momenti in cui la squadra ha bisogno di determinati tipi di giocatori. La stagione è lunga, ora abbiamo trovato solidità ma non vuol dire che Dybala, Bernardeschi e Douglas Costa saranno sempre in panchina. Stasera serviva più fisicità, poi Bernardeschi a partita in corso ha fatto bene, sta recuperando la condizione
Un regalo per Dybala?
Paulo capisce il momento e rispetta le decisioni. Decide solo un rettangolo verde e da li non si scappa, ogni giocatore deve mettere in difficoltà l’allenatore. E’ un momento, non è un problema. Capisco l’enfasi, ma se la squadra non vince la responsabilità è mia. Io posso solo aiutare a perdere, la vittoria è loro. Sono felice di avere Dybala, che tra l’altro non fa più il centravanti e ha fatto due annate straordinarie
Gli scontri diretti, un voto alla sua ?
Non attendevo questo momento con ansia, si vive per giocare queste partite, le ho vissute con serenità. Questi sono scontri diretti in cui bisogna fare grandi prestazioni e serve una grande difensa, nelle altre sei obbligato a vincere e serve più testa di quella messa finora.

ALLEGRI A SKY SPORT

Khedira un po’ stanco, ma Dybala?
Alla fine era un po’ stanco, però la posizione in quel momento non potevo cambiare. Complimenti ai ragazzi contro una grande Roma, che è solida, fisica e ha qualità. Ci siamo incasinati nel retro passaggio, sono 1-0 che fanno bene al morale in uno scontro diretto importante, chiediamo un ciclo di scontri diretti.

Ha incrociato e ha detto “che sofferenza”, si è tranquillizzato alla fine?
Quando è partito Schick mi sono preoccupato, ma ho due grandissimi portieri: uno ha fatto la storia del calcio, l’altro è il futuro della . Hanno giocato tutti bene,
ora inizia a giocare da giocatore serio: gioca sul corto e sul lungo.

Hai fatto un cambio di modulo fondamentale.
Ho fatto questo perché abbiamo preso 14 gol nelle prime partite, eravamo fragili e concedevamo troppi tiri in porta, poi non è questione di numeri e come li metti in campo, ma di caratteristiche di giocatori, stasera avevamo preparato la partita sulla fascia sinistra.

A proposito di giocatori di caratteristiche, cosa sta cercando di insegnare a Dybala e quale messaggio vuole far passare?
Ho fatto queste scelte che Dybala accetta serenamente, le qualità le ha, c’è grande competizione nella squadra. Se la squadra vince siamo bravi nelle scelte, se si perde no

Matuidi preparato a portare pressing sui due centrali con Higuain, e reputi la partita una delle migliori in stagione?
Secondo me nell’ultimo quarto d’ora ci siamo incasinati noi. Si era preparato così: lasciavamo giocare

ALLEGRI A RAI SPORT

La ha fatto la partita, ha segnato, ha sprecato e alla fine ha sofferto. Sull'azione di Schick cosa ha pensato?
Ch doveva metterci una pezza, ha fatto una grandissima partita. E' il degno erede di Buffon. C'è stata un'incomprensione tra i centrali, poi loro hanno preso anche una traversa su una palla che abbiamo lasciato sfilare. La Roma è una squadra forte, ma quando giochi così vieni sempre premiato
Tutti si aspettavano Dybala. Oggi ottava gara senza subire gol...
Dybala non è assolutamente un problema, ora faccio delle scelte diverse ed è andato tre volte in panchina ma tornerà a giocare. Prima o poi tocca a tutti, anche a Douglas Costa e Mandzukic

Dybala può fare il centravanti nel , ma con un Higuain così è difficile...
Il suo ruolo è fare il giocatore di raccordo tra centrocampo e la punta, in questo momento giochiamo con due esterni, che possono anche cambiare. Sono momenti della stagione che non sono tutti uguali, così come le partite.
Nell'ultimo mese hai avuto solo risposte positive, sarai contento per la crescita...
Solidità, soprattutto quando giochi queste grandi partite. C'è grande equilibrio in mezzo al campo in partite così. Ora da martedì penseremo alla partita di Verona, dobbiamo conquistare i tre punti
Oggi hai una squadra con un'identità molto chiara, hai pensato che quest'anno sarà un pochino più complicata?
Il sistema di gioco iniziale ci ha permesso di segnare molto, ma anche subire molto. Ma siamo rimasti li nelle prime posizioni. Abbiamo fallito anche dei rigori, per noi stasera è un passaggio importante
Non è un rischio tenere Dybala così tanto in panchina?
Assolutamente no, per lui deve essere uno stimolo. Io devo come tutti gli allenatori devo scegliere la formazione migliore per vincere, nel gruppo tutti devono dare il meglio. C'è grande rispetto tra di loro, io sceglio i migliori
Le piace questo passo a due -?
Noi sette punti di vantaggio non li abbiamo mai avuti nelle precedenti stagioni, nel girone di ritorno abbiamo tre scontri diretti, di cui due fuori casa. Pensiamo ad una cosa per volta

 

ALLEGRI IN CONFERENZA STAMPA

"Ho dei giocatori straordinari e l'ho sempre saputo. A livello tecnico e caratteriale. Sono cresciuti di condizione, i campionati lo vincono le difese. Togliendo dei gol di troppo subiti avremo una classifica diversa. La Roma ha preso forza quando ci siamo incasinati troppo. Le grandi sfide passano anche da questo".

7 punti negli scontri diretti.
"E' stato un bel periodo, siamo ai quarti di Coppa, agli ottavi di . Punti meritati ed è un bel periodo".

Dichiarazioni di Sarri? 
"La Samp unica ad aver giocato a calcio per Sarri? E' un grande allenatore e il suo merita tutti i punti che ha".

Flessioni delle milanesi?
"Il Milan era già in difficoltà, l' ha avuto tante occasioni oggi e rimarrà fino alla fine nella parte alta".

Matuidi sta bene? 
"Visto che ha corso poco l'ho fatto uscire. E' stato poco vagabondo (ride, ndr)".