Roma-Milan, Boateng: "Giocata una grande partita. Dobbiamo lavorare e crederci"

09/01/2016 alle 23:29.
360013e2-b5e9-11e5-a4f7-f80f41fc63ce

ROMA-MILAN: LE INTERVISTE

Queste le parole di Kevin Prince Boateng, centrocampista del Milan, rilasciate alla stampa al termine del confronto pareggiato dai rossoneri con la Roma.

BOATENG A MEDIASET

Hai cambiato la partita
Sono veramente felice perché è stato un anno difficile per me, devo ringraziare tante persone ora, la mia fidanzata, mio fratello, Berlusconi e Mihajlovic. Sono un po' deluso perché abbiamo avuto le occasioni per vincere la partita stasera

Questa partita servirà a Mihajlovic per essere riconfermato?
Si perché la squadra ha fatto una grande partita, hanno dato tutti il 100%, adesso vediamo di vincere mercoledì per andare avanti in Coppa

Puoi essere un esempio per i giovani ora
Ci sto provando

Noti che c'è lo stesso ambiente di quando vincesti lo scudetto con Ibrahimovic?
Sappiamo tutti che abbiamo perso i grandi campioni come Ibrahimovic e Thiago Silva e gli altri. Abbiamo una squadra giovane ma posso dire che la squadra sta lavorando veramente bene, dobbiamo avere pazienza e crederci ancora. Io sono arrivato e ho visto una squadra unita e che crede, questa è la cosa più importante

Ti senti di trascinare questo Milan?
Certo, per quello sono qua, per aiutare la squadra anche fuori dal campo. Io ho perso tante partite nella mia vita e sono sempre andato avanti, questo dobbiamo fare

C'era anche un'altra squadra italiana che ti ha cercato?
Non lo so, dovete chiedere al mio procuratore

-----

BOATENG A SKY SPORT

Un sogno tornare al Milan
Sono contento, ho sempre creduto in me a differenza d'altri. Dopo tanto tempo sono tornato a giocare col Milan, voglio ringraziare la mia fidanzata, mio fratello, il presidente Berlusconi e Mister Mihajlovic, sono deluso di non aver vinto.

E' un limite giocare bene e fare solo un punto?
Non giochiamo male, ci manca solo il gol. Se col avessimo segnato ne avremmo fatti 3, anche oggi è mancato l'1-2. Dobbiamo lavorare ed essere più grintosi.

Sono cambiate tante cose da quando sei andato via?
Si sono andati via tanti campioni, ma in quattro mesi che sono qui ho visto una squadra unita. Se i risultati non arrivano è pesante perché siamo il Milan. Dobbiamo lavorare bene come ogni giorno, è cambiato molto, ma dobbiamo riuscire ad arrivare in alto.

Preferisci giocare trequartista
Si, ma parlando col mister gli ho detto di mettermi dove ha bisogno. Posso giocare in tanti ruoli ma il mio preferito è il trequartista.

-----

BOATENG A RAI SPORT

Un Milan convincente quello di stasera anche grazie al suo contributo                                  Sono contento per la mia prova ma anche per quella di tutta la squadra. Siamo rientrati nel secondo tempo in una situazione di svantaggio, abbiamo recuperato e rischiato di vincere

Il pari di quest'oggi sa quasi di beffa                                                                                      Dentro lo spogliatoio c’era delusione perchè abbiamo praticamente lasciato 2 punti per strada. Dobbiamo fare tesoro di queste sensazioni positive di oggi per la gara di mercoledì in Coppa Italia