MONCHI: "La Roma non è in smobilitazione, valuterò le offerte che ci arriveranno. Sul mercato in entrata non stiamo dormendo" (AUDIO e VIDEO)

20/01/2018 alle 14:01.
whatsapp-image-2018-01-20-at-14-13-11

Ramon Rodriguez Verdejo 'Monchi', direttore sportivo della Roma, prende posizione dopo le voci di mercato circolate in questi giorni sui giocatori giallorossi. Il ds apre con le sue dichiarazioni la conferenza stampa del tecnico alla vigilia del match con l'. Queste le sue parole (ASCOLTA L'AUDIO):

"Prima di tutto, avrei voluto parlare in spagnolo, perchè voglio che il mio messaggio sia chiaro a sufficienza, poi l'ho tradotto in italiano per i tifosi, con una piccola nota per non sbagliare con il mio italiano ancora alle prime armi. Tolgo poco tempo al mister, alla vigilia di una partita così importante, ma ci troviamo costretti a fare chiarezza. Sono troppi giorni che la Roma viene descritta sulla stampa come una società in smobilitazione, ho letto addirittura che staremo cedendo giocatori a loro insaputa. Voci lontane dalle realtà. Non può essere una colpa avere in rosa tanti giocatori forti, che interessano a tanti club. Se arriveranno offerte concrete sarà mio dovere come ds valutarle, come fanno gli altri direttori sportivi con le mie offerte. E' lo stesso lavoro che ho fatto a Siviglia, che fortunatamente ha portare risultato. Qui, come ho fatto lì, mi trovo nelle condizioni di prendere le decisioni che ritengo giuste. Ho fatto il triplo di telefonate verso gli altri ds rispetto a quelle che ho ricevuto. Voglio essere chiaro, una volta per tutte: la Roma non va a caccia di offerte in giro per il mondo e soprattutto non vuole ridimensionare la rosa. Anzi, lo dico ai tifosi: il nostro obiettivo resta lo stesso, rinforzare la squadra. Un ds è sempre contento quando i nomi dei calciatori che segue non escono sui giornali, ma non pensate che stiamo dormendo".