Rui Quinta (ex vice-allenatore Porto): "Roma squadra di spessore ma il Porto puó passare il turno"

15/08/2016 alle 22:53.
nuno-espirito-santo-porto

Rui Quinta, ex del Porto, parla dell'imminente sfida tra i portoghesi e la Roma a due giorni dal preliminare di . Queste le sue parole:

"Il Porto ha tutte le possibilità di passare. La squadra deve rendersi conto che sta costruendo una nuova identità, nuove idee, nuove dinamiche e ha bisogno di testare questa dimensione per continuare la crescita e accordare la sua ambizione con la sua identità. Vincere trofei e creare un percorso vincente senza dover affrontare grandi avversari non è possibile. Questo è ciò che è successo in questo sorteggio e credo che il Porto abbia tutte le capacità per superare questo avversario, pur riconoscendo la qualità della Roma e il suo spessore. La mentalità con cui i giocatori affronteranno il match può essere un fattore che potrebbe incidere sul playoff. Il Porto è una squadra che vive periodi di alti e bassi in questa fase iniziale della stagione. Non ha la costanza che si acquisirà in futuro, ma è una squadra che ha già gli schemi ben strutturati ed è nella fase iniziale di costruzione e deve per forza lottare per la qualificazione. Non può essere esuberante e accattivante nel gioco in questa fase, ma dovrà essere competitiva fino alla fine di entrambe le gare, in modo da superare la Roma".

(rr.sapo.pt)