Suicidio Roma: i giallorossi si fanno recuperare nonostante la superiorità numerica. Non accadeva dal 2012 contro la Samp

08/12/2018 alle 20:15.
cagliari-vs-roma-serie-a-tim-20182019-31

Suicidio Roma. Nella partita di questo pomeriggio contro il Cagliari  ha schierato la formazione più giovane della Serie A 2018/2019 con un'età media di 26 anni e, nonostante la poca esperienza, i giallorossi sono riusciti a portarsi in doppio vantaggio prima grazie alla rete di Cristante e poi, su punizione, grazie al gol di Kolarov. La formazione rossoblù ha dimezzato in seguito il risultato con la marcatura di Ionita fino poi ad agganciare il pareggio con il gol di Sau messo a segno al 95' di gioco. L'ultima volta in cui la Roma  si è fatta recuperare da una situazione di vantaggio in superiorità numerica in Serie A risaliva a settembre 2012 contro la Sampdoria quando sulla panchina giallorossa sedeva ancora Zeman. In vantaggio con il gol di  in quella occasione la Roma si fece recuperare dalla rete di Munari nonostante la superiorità numerica per l'espulsione del blucechiarto Maresca. Curiosità: l'arbitro di quella gara era Mazzoleni, lo stesso che ha diretto il match di questo pomeriggio contro i sardi.