Juventus, Benatia: "Alla Roma pensavo che la Juve vincesse con l'aiuto degli arbitri, ma la differenza è il lavoro. Inter e Roma? Sapevo che sarebbero calate" (VIDEO)

01/03/2018 alle 19:59.
benatia-juve

Il difensore bianconero, Medhi ha parlato con il suo compagno di squadra, Blaise Matuidi, intervistandosi a vicenda, per il canale Youtube Bromance Stories ed ha rilasciato anche alcune dichiarazioni sul suo passato alla Roma, sulla differenza del lavoro con la e il campionato in atto. Queste le sue parole:

"E' questo che le persone in Italia non capiscono: non si chiedono qual è il modo in cui lavoriamo alla . Io all’epoca ero a Roma, lo so. Quando guardavo la vincere pensavo: ‘Non giocano bene e vincono, sempre con l’aiuto dell’arbitro’. Queste però sono scuse da perdenti. Quando poi arrivai alla e vidi come si lavora, capii tante cose e pensai: 'E' normale che ottengono risultati!'. All’inizio della stagione mi hai detto che l’ e la Roma erano forti e qui. Cosa ti ho detto io? Ti avevo detto che non ci sarebbero più state dopo due mesi. La Serie A è molto difficile, è un campionato tosto. Qui la differenza non la fanno solo i giocatori ma il lavoro e la domina in Italia proprio grazie a questo. La gente non lo capisce, dovrebbe venire qui per capirlo perché nemmeno immagina quanto lavoriamo."