Serie A: il campionato italiano è 4° in Europa per fatturato

10/02/2017 alle 12:54.
serie-a-744x445

E’ pari a 1.905 milioni di euro il totale aggregato delle squadre italiane. Si tratta del 4° miglior dato in Europa. Il primato spetta al campionato inglese (4.046 milioni di euro) seguito da quello tedesco (2.422 milioni di euro). Sul terzo gradino del podio il campionato spagnolo (2.048). Dietro al campionato italiano si posiziona quello francese (1.418 milioni di euro). A seguire Russia (742 milioni di euro), Turchia (648 milioni di euro) e Olanda (448 milioni di euro).

In Italia la metà delle entrate deriva dai diritti televisivi (50%). Si tratta del maggior dato tra tutti i campionati europei (+1% rispetto all’Inghilterra, +4% rispetto alla Turchia, +14% rispetto al campionato spagnolo, +15% rispetto alla Francia, addirittura +23% rispetto al campionato tedesco, +34% rispetto all’Olanda ed addirittura +45% alla Russia).

Se risulta rilevante l’incidenza degli introiti legati ai diritti televisivi, lo stesso non si può affermare per quanto concerne le entrate derivanti dai biglietti che in Italia incidono soltanto per l’11% rispetto al totale. Si tratta del secondo peggior dato europeo, dietro soltanto al campionato russo con il 4%. In Olanda incidono per il 21%, in Germania e Spagna per il 20%, in Inghilterra è pari al 16%, in Turchia e Francia per il 12%.

Lo rileva il Report n. 4/2017 elaborato da Osservatorio Calcio Italiano sulla base dei dati UEFA relativi all’anno 2015.

L’Italia risulta essere fanalino di coda anche per le entrate derivanti dalle sponsorizzazioni che si attestano al 20% rispetto il totale. Un dato, questo, nettamente inferiore rispetto al corrispettivo russo (58%), olandese (50%), tedesco (41%), francese (38%), turco (33%), spagnolo (27%).

(osservatoriocalcioitaliano.it)

VAI ALLA NEWS ORIGINALE