Dacourt: "Spalletti è l'uomo giusto per far vincere di nuovo la Roma"

15/09/2016 alle 10:34.
dacourt

TRS - L'ex calciatore della Roma ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni dell'emittente radiofonica. Queste le sue parole:

La pareggia col Siviglia e subito si cerca di capire se ci siano problemi. Questo è il problema, in Italia non c'è pazienza. La non si vince a settembre, entra nel vivo in primavera e la una squadra attrezzatissima. Le francesi stanno andando bene ma anche in questo caso dopo poche settimane non si possono avere certezze. Il Paris Saint-Germain ha avuto tante chance e il risultato ha un po' deluso ma di occasioni ne ha avute tante, Emery ha bisogno di tempo.

Guardo sempre la Roma, cerco di sapere tutto quello che accade attorno alla Roma. conosce la personalità dei suoi calciatori, che sono fortissimi, e hanno un allenatore fortissimo. Tutti pensavamo che si battesse il Porto, ma il Porto ha una grande tradizione europea, quindi ok la Roma poteva vincere ma non è uscita contro una squadra sconosciuta o così debole da far pensare che sia stata un'eliminazione drammatica.

La Roma ha un centrocampo di primissima qualità, conosco , se noi stranieri sentiamo la partita a cento, lui la sente a duecento. Ma è un grandissimo calciatore, lui è romano, è grande tifoso. E con l'esperienza non sempre riesci a superare queste fasi. In Francia il più grane calciatore è stato Zidane, quando diede la testata a Materazzi non era un inedito, era la tredicesima volta che faceva gesti così. Ma lui è il genio, e il genio si differenzia dalla massa perché fa ciò che gli altri neanche pensano ma lui lo fa senza pensarci, e a volte può commettere errori.

è l'uomo giusto per far vincere di nuovo la Roma, anche perché è l'ultimo allenatore con cui la Roma ha vinto. Ed è un grande allenatore”.