Tra scommesse, top player e 'bidoni': i 5 top e flop degli acquisti di Sabatini

07/10/2016 alle 11:49.
roma-napoli-20132014

LAROMA24.IT (Gabriele Conflitti) - Nella serata di ieri è arrivato il comunicato della Roma che annunciava la rescissione consensuale del contratto di Walter . Il direttore sportivo lascia la capitale dopo 5 anni trascorsi in giallorosso e sessioni di calciomercato fra alti e bassi, acquisti di livello a prezzo stracciato e cartellini strapagati per calciatori che hanno reso ampiamente al di sotto delle aspettative dei tifosi. Ripercorrendo la storia dell'ormai ex ds nella Roma e senza voler nulla togliere ai vari Lamela, Gervinho, , e , si possono individuare i 5 migliori profili che hanno raffigurato la filosofia di in questi suoi anni giallorossi:

ROMA JUVENTUS ESULTANZA PJANIC 30082015 MANCINI

 


Ultimo arrivato della sessione estiva 2011, è il giocatore che al momento detiene il record di "longevità" fra gli acquisti di Walter
. Il bosniaco, prelevato dal Lione per 10 milioni di euro, ha disputato in giallorosso ben 5 stagioni, totalizzando 185 presenze e 30 reti fra campionato e coppe. La scorsa estate ha salutato Roma per trasferirsi a Torino, lasciando 32 milioni di euro nelle casse giallorosse, ma il suo addio era già stato vicino già nel 2013, quando per motivi di bilancio la Roma fu costretta a cedere alcuni dei suoi pezzi pregiati: Rudi scelse lui a discapito di Erik Lamela per costruire la sua squadra.

Marquinhos

MARQUINHOS
Probabilmente il capolavoro più importante realizzato da nel suo quinquennio giallorosso. Acquistato dal Corinthians per 4 milioni di euro, il brasiliano ha dimostrato subito di essere un difensore centrale di grandissima abilità, al punto da diventare titolare fisso affianco a nella stagione 2012/2013. Eccellente anche la sua cessione, dalla quale i giallorossi hanno ricavato ben 32 milioni di euro dal Paris Saint-Germain.

totti benatia

MEDHI
Scelto nell'estate 2013 per sostituire proprio il suddetto brasiliano, il difensore marocchino arrivò dall'Udinese fra la perplessità generali, con molti che accusavano il ds di aver strapagato il centrale di difesa, costato 13 milioni più i cartellini di Verre e Nico Lopez. L'impatto di a Roma fu devastante: prestazioni da top player condite da 5 gol lo resero il pilastro difensivo della prima Roma di Rudi
. Come per Marquinhos però, a toccò la stessa sorte: nella sessione di mercato estiva del 2014 il marocchino fu ceduto al Bayern Monaco per 28 milioni di euro.

Roma's Dutch midfielder Kevin Strootman reacts during the Italian Serie A soccer match Genoa CFC vs AS Roma at Luigi Ferraris stadium in Genoa, Italy, 02 May 2016. ANSA/SIMONE ARVEDA

KEVIN
Arrivato come nel 2013 e prelevato dal Psv Eindhoven per circa 17 milioni di euro più bonus, Kevin
ha impiegato esattamente tre partite per conquistare il cuore dei tifosi giallorossi. Il siluro su rigore schiantato alle spalle di Mirante in Parma-Roma alla terza giornata di campionato della stagione 2013/2014 ha aperto la strada ad un amore indiscusso e incondizionato per il centrocampista olandese da parte dei supporter giallorossi, che particolarmente apprezzano la grinta e la ferocia agonistica del numero 6.

FLORENCE, ITALY - SEPTEMBER 18: Radja Naiggolan of AS Roma during the Serie A match between ACF Fiorentina and AS Roma at Stadio Artemio Franchi on September 18, 2016 in Florence, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)


Pagato circa 19 milioni fra prestito e costo del cartellino, il belga è stato fin da subito una pedina fondamentale del centrocampo giallorosso sia con Rudi che con Luciano . ha saputo conquistare la fiducia dell'ambiente e dei tifosi giallorossi, rifiutando anche in tempi recenti importanti offerte arrivategli da mezza Europa; ora la Roma è vicina a rinnovargli il contratto per una cifra intorno ai 5 milioni di euro.

La storia di Walter alla Roma è pero caratterizzata anche da tanti errori in sede di mercato, in particolar modo (ma non solo) nei suoi primi due anni in giallorosso. E anche guardando il rovescio della medaglia si possono individuare 5 peggiori profili che hanno portato giudizi negativi sul lavoro del ds. Da citare anche Ashley Cole che ha completamente deluso nei mesi romani ma che però era arrivato a parametro 0, in scadenza col Chelsea.

jose_angel_r400

JOSE' ANGEL
Arrivato per 5 milioni di euro dallo Sporting Gijon, 'El Cote' sbarcò a Roma con i crismi del fenomeno ma riusci a smentire tutti in appena 2 partite ufficiali. Dopo aver sparato alle stelle un pallone invitante contro lo Slovan Bratislava nel preliminare di Europa League scelleratamente perso dai giallorossi di Luis Enrique, lo spagnolo si fece espellere all'esordio in campionato contro il Cagliari, tagliando metaforicamente il nastro di una stagione disastrosa per lui e i compagni. Ceduto in prestito alla Sociedad, la Roma per liberarsene lo ha dovuto letteralmente regalare al Porto.

KJAER

SIMON KJAER
Altro innesto del mercato 2011 che non ha propriamente lasciato il segno, se non in negativo, nella storia giallorossa. lo strappò in prestito dal Wolsburg per 3 milioni di euro per affiancarlo a Gabriel Heinze in una delle peggiori coppie di centrali della storia recente giallorossa. Errori su errori accumulati dal danese spinsero la Roma a valutare strade alternative a fine stagione.

Goicoechea-2

MAURO GOICOECHEA
Che quello arretrato non sia il reparto in cui preferisca operare lo si capisce anche dalla scelta dei portieri. Dei 6 estremi difensori portati nella capitale dal ds, quello a conquistare la palma di peggior acquisto è stato senza dubbio Mauro Goicoechea, uruguaiano portato a Roma su segnalazione di Zdenek Zeman. La sua breve esperienza in giallorosso si ricorda soprattutto per il clamoroso autogol contro il Cagliari (squadra a dir poco nefasta per diversi calciatori giallorossi).

ROME, ITALY - SEPTEMBER 29: Juan Manuel Iturbe of AS Roma diasappointed during the UEFA Europa League match between AS Roma and FC Astra Giurgiu at Olimpico Stadium on September 29, 2016 in Rome, . (Photo by Luciano Rossi/AS Roma via Getty Images)


Probabilmente il più grande flop di mercato di e uno dei più clamorosi della storia del club giallorosso. Pagato circa 25 milioni dall'Hellas Verona e letteralmente strappato alla , il guaranì ha deluso su tutti i fronti, mostrando soprattutto grandissimi limiti di personalità. Per provare a rilanciarlo i giallorossi lo hanno mandato prima in prestito al Bournemouth e ora stanno cercando di recuperarlo grazie al lavoro di Luciano , a cui viene richiesto un vero e proprio prodigio. Unico squillo di con la maglia della Roma fu il gol nel derby del 25 maggio 2015, reso celebre dall'incornata vincente di Yanga-Mbiwa.

Doumbia


Preso dal Cska Mosca per circa 16 milioni di euro, l'ivoriano si ritaglia un posto nella top 5 dei peggiori acquisti targati Walter . Le condizioni fisiche a dir poco imbarazzanti con le quali si presentò a Roma dopo la vittoria della Coppa d'Africa non furono certo il biglietto da visita migliore per un calciatore che, fatta eccezione per due reti contro e , è ricordato esclusivamente per i clippini caricati sui suoi contatti social nella quale si esibiva in prestazioni canore.