Astori si ferma, Manolas ci prova

GASPORT (M. CECCHINI) – Solo oggi Astori sarà sottoposto agli esami, ma il suo stiramento al flessore sinistro lo fermerà per almeno tre settimane. In vista di Napoli, brutte notizie anche per Maicon, che non sarà disponibile: si proverà a

Napoli blindata per la partita della paura

LA REPUBBLICA (M. AZZI) – Sulla partita della paura vigilerà una malinconica task force: oltre mille uomini tra steward, body-guard e forze dell’ordine, il cui compito dovrebbe essere facilitato dalle precauzioni della vigilia. Domani Napoli-Roma si giocherà alla luce del

Al San Paolo altri 3.5OO posti

GASPORT – Circa 3500 posti disponibili in più per i tifosi azzurri in vista di Napoli-Roma di domani: riaperta infatti la porzione di curva A che era stata chiusa per un’infiltrazione d’acqua. Benitez verifica oggi le condizioni di Gargano, per

Castan: «Non ho un tumore, torno presto»

IL TEMPO (E. MENGHI) – Manca l’ok definitivo atteso nella visita di controllo che farà al Campus Bio-Medico: «Fosse per me tornerei contro il Napoli, ma mi fido dei dottori: quando mi diranno di spingere, nessuno mi fermerà più». Mai

La mamma di Ciro: «Portiamo amore allo stadio»

IL MESSAGGERO – «I miei fratelli nella fede hanno preparato uno striscione meraviglioso che invita a combattere la violenza con l’amore; spero che lo potremo esporre»: lo dice Antonella Leardi (nella foto), la mamma di Ciro Esposito, il tifoso napoletano

Destro, gol e nervi come Montella

IL TEMPO (A. SERAFINI) – Prolifici e scontenti. Una storia già sentita e che ormai sta vivendo quotidianamente Mattia Destro, il capocannoniere stagionale della Roma che quando segna mette il broncio. È successo nuovamente mercoledì all’Olimpico, rievocando nella mente del

Napoli, missione normalità

IL MESSAGGERO (P. TINA) – Il titolo al big match del San Paolo è di Rafa Benitez: «Speriamo di parlare di calcio prima, durante e dopo la partita». L’intenzione del Napoli è chiara: concentrarsi soltanto sulla sfida. Il silenzio stampa

Castan: «Non ho un tumore alla testa»

IL MESSAGGERO (S. CARINA) – «Sto bene, grazie a Dio è tutto a posto e tra poco rientro in campo. Non vedo l’ora. Ho passato un periodo difficile con tanti problemi: prima tre infortuni muscolari, poi un’infiammazione alla testa e

Antonini, l’angelo del fango batte la Juve

«Credo che sia un caso il fatto che sia stato proprio io a segnare. Io angelo del fango che batte la Juve di Allegri? Posso solo dire che dopo l’alluvione mi sono sentito in dovere di mettermi a disposizione della

Roma, non solo sorrisi: Destro diventa un caso

REPUBBLICA.IT (M. PINCI) - La serata dell’Olimpico lascia attaccate addosso alla Roma due immagini, addirittura opposte. La linguaccia di Rudi Garcia a Nainggolan, che a fine partita gli indica il maxischermo su cui compare il gol del Genoa che restituiva alla